Nessuno tocchi mia madre

mia figliaNella vita di un genitore ci sono momenti belli e momenti difficili.

Poi ricevi messaggi come questo da tua figlia e allora capisci di essere stata, insieme a suo padre, un buon genitore.

Nessuno tocchi mia madre

Se tutto va bene, è la prima persona alla quale l’osterica affiderà la tua vita. Ti prenderà in braccio e le lacrime di dolore si trasformeranno in sorrisi d’amore, lo sfinimento improvvisamente lascerà il posto ad una incredibile forza. Con te lì, mentre la tua prima preoccupazione è quella di iniziare a respirare, lei potrebbe spazzare via il male dal mondo intero pur di permetterti di vivere e di essere ciò che un domani, indipendentemente dal quello che è stato il suo percorso, tu vorrai essere.

Ti crescerà come una principessa,e ti tratterà così anche quando avrai detto la parola “mamma” cento, mille volte in un nano secondo, giorno e notte fonda indistintamente. Sicuramente ti scontrerai con lei, a volte la sentirai molto disante, ma poi, passato quel periodo in cui il mondo è un caleidoscopio in bianco e nero, ti renderai conto di essere tu quella che per prima si è chiusa come un riccio, spaventata dal trambusto della vita, ed è anche grazie a questi contrasti con lei che tu diventerai Donna.

Lei, però, sarà sempre lì, dietro la porta, ad attenderti con le braccia aperte e con lo stesso sorriso del primo giorno in cui ha visto i tuoi piedini muoversi durante l’ecografia. E tu non potrai che provare gratitudine ed un bene incondizionato.. ed avrai quella stessa grinta che il giorno della tua nascita brillava nei suoi occhi. Sarai disposta a camminare sui carboni ardenti pur di difenderla se qualcuno la attaccherà, riderai in faccia alle avversità pur di non vederla umiliata, esploderai come un vulcano quando la sentirai piangere e dentro te ripeterai continuamente: “nessuno tocchi mia madre“.

Mia figlia

3 thoughts on “Nessuno tocchi mia madre

  1. semprecarla 28/01/2014 / 22:38

    L’amore genitori figli non si spezza mai e quando la semplicità delle parole, scritte con l’inchiostro del cuore, lo porta tra le mani di tutti, si resta muti, emozionati, talvolta, non avendo figli, benevolmente invidiosi. Vi abbraccio

    • Laura 28/01/2014 / 22:41

      Grazie cara.
      anche se non si hanno figli si possono amare i figli e questi diventano un po’ figli nostri. Quando si sparge amore ritorna amore. Ricambio il tuo abbraccio

    • Vali 28/01/2014 / 22:51

      mi emoziono anche io nel leggere le tue belle parole!
      ricambio l’abbraccio
      …sua figlia ^_^

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...